I Docenti dell’Edizione 2022

I DOCENTI DELLA SCUOLA ESTIVA DI SOCIOLOGIA DELLE MIGRAZIONI 2022

MAURIZIO AMBROSINI (Università di Milano) Insegna Sociologia delle Migrazioni presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Milano dove coordina la Laurea in Scienze Sociali per la globalizzazione. A Genova è responsabile scientifico del Centro Studi Medi, della Scuola estiva di sociologia delle migrazioni e dirige la rivista Mondi Migranti. Tra i suoi ultimi libri ricordiamo L’invasione immaginaria. L’immigrazione oltre i luoghi comuni, Laterza, 2020 e Altri cittadini. Gli immigrati nei percorsi di cittadinanza, Vita & Pensiero, 2020.

ANDREA T. TORRE (Centro Studi Medì) Dirige il Centro Studi Medì. Migrazioni nel Mediterraneo ed è condirettore di “Mondi Migranti. Rivista di Studi e ricerche sulle migrazioni internazionali” edita da Franco Angeli. Membro della Redazione del Dossier Statistico Immigrazione IDOS. Membro del Comitato Scientifico de “Il Caffè Geopolitico”

MARCO MARTINIELLO (Université de Liège, CEDEM) è direttore di ricerca presso il Fondo per la ricerca scientifica (F.R.S.-FNRS) e direttore del CEDEM (Centro di studi etnici e migratori) all’Università di Liegi. Insegna sociologia della migrazione e delle relazioni interetniche in questa università. È anche direttore dell’Istituto di Ricerca in Scienze Sociali della Facoltà di Scienze Sociali dell’Università di Liegi. È un membro del consiglio di amministrazione della rete di ricerca europea IMISCOE. È stato presidente del comitato di ricerca “Sociologia della migrazione” dell’International Sociological Association fino al 2014. È stato visiting professor o ricercatore ospite alla Columbia University, New York University, Cornell University, Università di Malmö (Svezia), Sciences Po Paris, Università di Warwick (Regno Unito), Università del Queensland (Brisbane, Australia), Università di Kwazulu Natal (Durban, Sudafrica), Istituto Universitario Europeo (Firenze, Italia), College of Europe (Natolin, Polonia), City University di New York, Università di Ginevra e Università di Warwick.

MARCO OMIZZOLO (Eurispes) Sociologo, responsabile scientifico di In Migrazione, presidente del centro studi Tempi Moderni e ricercatore Eurispes. Professore a contratto presso La Sapienza, Università di Roma. Ha lavorato per diversi mesi come bracciante infiltrato nelle campagne pontine al seguito di braccianti punjabi, sotto caporale indiano e padrone italiano, per studiare l’esperienza del caporalato. Nel 2019 è stato insignito dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per la sua coraggiosa opera in difesa della legalità attraverso il contrasto al fenomeno del caporalato. Sempre nel 2019 è divenuto Human Rights Defender. Da due anni vive sotto vigilanza da parte delle forze dell’ordine per via delle numerose minacce subite per la sua attività di ricerca e mobilitazione.

DEVI SACCHETTO (Università di Padova) è docente di Sociologia del lavoro presso il Dipartimento di Filosofia, sociologia, pedagogia e psicologia applicata di Padova e si occupa di trasformazioni dei processi lavorativi e di migrazioni. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Migration, Ethnicity and Solidarity: «Multinational Workers» in the Former Soviet Union (con C. Morrison e R. Croucher), in «British Journal of Industrial Relations», 2020; Transgressing North-South Divide: Foxconn Production Regimes in China and the Czech Republic (con R. Andrijasevic e Pun Ngai), in «Critical Sociology», 2019; The mobility of workers living at work in Europe The mobility of workers living at work in Europe (con A. Ceccagno), in «Current Sociology», 2019.

DAVIDE FILIPPI (Ricercatore) PhD in Sociologia e Assegnista di Ricerca presso l’Università di Genova. Si è occupato di ricerca nel campo della tratta delle persone, dei confini e dello sfruttamento lavorativo. Con Luca Giliberti ha pubblicato il saggio “La solidarietà in frontiera: le reti di supporto ai migranti in transito in Val di Susa”, Mondi Migranti 3/2021. Ha curato con Emanuela Abbatecola e Marco Omizzolo il fascicolo sullo sfruttamento lavorativo di Mondi Migranti 2/2022.

KATIA PILATI (Università di Trento) insegna Sociologia del Mutamento e Sociology of Collective Action presso l’Università degli Studi di Trento. Tra i suoi libri: «La partecipazione politica degli immigrati. Il caso di Milano» (Armando, 2010) e «Migrants’ Political Participation in Exclusionary Contexts. From subcultures to radicalization» (Palgrave, 2016), Movimenti sociali ed azioni di protesta, Il Mulino, Bologna, 2018

RITA BERTOZZI (Università di Modena e Reggio Emilia) Professore Associato in Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso il Dipartimento di Educazione e Scienze Umane, Università di Modena e Reggio Emilia. Tra i suoi saggi ricordiamo Dalla mediazione interculturale alla mediazione sociale, Bononia University Press, 2021

ALBERTO GUARISO (Giurista e Avvocato ASGI) Avvocato dal 1988, in precedenza ha lavorato come funzionario sindacale presso la CISL di Milano. Nel 1993 ha fondato con Eugenio Polizzi l’associazione professionale. Dal 2000 al 2013 è stato direttore della rivista di dottrina e giurisprudenza “D&L rivista critica di diritto del lavoro”.. Dal 2005 è docente a contratto presso il dipartimento di giurisprudenza dell’Università di Brescia in diritto antidiscriminatorio.
E’ autore di numerosi articoli e note in diritto del lavoro, diritto antidiscriminatorio e diritto degli stranieri, pubblicati, oltre che su D&L, su Le nuove legge civili commentate; Diritto e Lavoro; Questione Giustizia; Diritto, Immigrazione e Cittadinanza;

CECILIA SICCARDI (Università di Milano) Assegnista di ricerca in Diritto costituzionale, Università degli Studi di Milano.  Tra i suoi libri ricordiamo: (con Marilisa D’Amico) Il sistema di accoglienza. Quadro normativo e buone prassi delle realtà lombarde e milanesi, Giappichelli, 2021; I diritti costituzionali dei migranti in viaggio, Edizioni Scientifiche, 2021.

ALESSANDRA FACCHI (Università di Milano) Dal 2004 professoressa ordinaria di Filosofia del diritto presso l’Università degli Studi di Milano e dal 2021 e da ottobre 2021 presidente del Comitato di direzione della Facoltà di scienze politiche, economiche e sociali, Università degli Studi di Milano. Componente del Collegio docenti del dottorato in Studi politici, Università degli Studi di Milano

MARCO MAZZETTI (Società italiana di Medicina delle Migrazioni) Presidente della Società Italiana di Medicina delle Migrazioni (SIMM), Medico, specialista in Pediatria e Psichiatria, analista transazionale didatta, ha operato in progetti di cooperazione internazionale in diversi paesi, in particolare nel continente africano. Collabora con strutture sanitarie e assistenziali in diverse città italiane, in specie collegate con il sistema di accoglienza dei rifugiati. Ha fondato l’Istituto Milanese di Analisi Transazionale, a Milano, dove lavora, è direttore didattico della Scuola di specializzazione in Psicoterapia dell’Istituto Torinese di Analisi Transazionale, e autore di saggi e articoli scientifici su psicoterapia, questioni sanitarie dell’immigrazione e psichiatria transculturale.

FRANCESCA LAGOMARSINO (Università di Genova) Insegna sociologia dell’educazione presso l’Università di Genova; si è occupata di migrazioni femminili dall’America Latina e di tematiche legate alla scuola, alle seconde generazioni e al welfare transnazionale. Per il Centro Studi Medì ha curato il volume “Più vicini che lontani. Le seconde generazioni tra percorsi di cittadinanza e questioni identitarie”, Genova University Press, 2019 http://gup.unige.it/node/280, Pregare tra due Mondi. Genova University Press, 2021,  https://gup.unige.it/pregare-tra-due-mondi

VERÓNICA ROLDÁN (Università Cusano Roma) Professore Associato in Sociologia dei processi culturali presso l’Università degli Studi Niccolò Cusano di Roma. Docente di Metodologia qualitativa nel Master “Sociologia. Teoria, Metodologia, Ricerca”, Università Roma Tre, La Sapienza, Tor Vergata di Roma. Vice-capo redattore della rivista scientifica «Religioni e Società» (Rivista classe A in C14). Responsabile dell’area Pedagogico-Culturale-Educativa dell’Associazione Pedagogica Italiana AsPeI, (Sezione di Roma). Socio fondatore dell’Accademia di Scienze Umane e Sociali (ASUS) di Roma (2007) e dell’Asociación de cientistas sociales de la religión del Mercosur (1994). Già membro del Consiglio Direttivo della Sezione Sociologia della religione dell’Associazione Italiana di Sociologia (AIS) e ricercatore associato dell’Istituto di Ricerca sulla Popolazione e le Politiche Sociali (IRPPS), del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).

FELICITAS HILLMANN e (Technische Universität Berlin Institut für Stadt- und Regionalplanungha ) ha diretto il dipartimento di “Trasformazione urbana in un contesto internazionale” alla TU di Berlino e ha diretto il dipartimento di “Rigenerazione delle città” al Leibniz Institute for Spatial Social Research di Erkner. Dal 6/2020 è stata Visiting Scholar al Centro Georg Simmel per gli Studi Metropolitani dell’Università Humboldt di Berlino. È un membro del Consiglio per la Migrazione. La sua ricerca si concentra principalmente su questioni di pratica di sviluppo urbano nel contesto della migrazione internazionale, della diversità e del cambiamento demografico. Attualmente sta lavorando sulle condizioni dell’urbanità cosmopolita nel Brandeburgo e sta conducendo uno studio comparativo internazionale con i colleghi sul reclutamento degli operatori sanitari in Germania. Ha lavorato intensamente sugli effetti del cambiamento climatico sui processi migratori.

FRANCESCA SCRINZI (Università di Glasgow) docente senior in sociologia all’Università di Glasgow, Regno Unito, membro associato del CRRESPA/GTM Genre Travail Mobilités (centro di ricerca sul lavoro e le mobilità di genere), CNRS (Centro Nazionale per la Ricerca Scientifica), Parigi, Francia. Dal 2015 ha studiato i migranti evangelici in Europa meridionale, attraverso il progetto Migrant Christianity. Migrazione, religione e lavoro in prospettiva comparativa: Evangelical ‘ethnic churches’ in Southern Europe (Marie Sklodowska-Curie fellowship, European University Institute, Robert Schuman Centre for Advanced Studies, Global Governance Programme, 2015-2018). Tra le pubblicazioni Migration, Masculinities and Reproductive Labour. Men of the Home, Basingstoke, Palgrave Macmillan, with E. Gallo, 2016, and Genre, migrations et emplois de care en France et en Italie. Construction de la non qualification et de l’altérité ethnique (Gender, Migration and Care Labour in France and Italy. The Social Construction of Skill and Cultural Otherness), 2013, Paris: Éditions Pétra, Feminist ReviewMen and Masculinities, West European Politics and Etnografia e Ricerca Qualitativa.

 

0 thoughts on “I Docenti dell’Edizione 2022

Leave a Reply